Vai a sottomenu e altri contenuti

Opere immediatamente cantierabili

Numero: 2 Data: 07/02/2015 Categoria: Cultura

Non desta meraviglia più di tanto l'ennesima inziativa promossa dal consigliere comunale di Jerzu Gian Luigi Piras tesa a sminuire l'attività svolta dall'amministrazione in carica.
L'ultima trovata del consigliere in questione si è sostanziata nel tacciare di dilettantismo il Sindaco e la sua maggioranza.
Ben conosciamo, noi jerzesi, l'attitudine del consigliere Piras al ricorso periodico ad esternazioni roboanti mirate ad attrarre su di se la luce dei riflettori, della quale evidentemente non riesce a privarsi.
La spasmodica ricerca di visibilità ad ogni costo, va però a discapito dell'equilibrio e della veridicità delle dichiarazioni, sacrificati sull'altare della ribalta mediatica.
Così come non ci si deve esaltare nei tanti casi di finanziamenti ottenuti, è riprovevole tuttavia cavalcare l'onda di ogni mancato finanziamento al solo scopo di ridicolizzare il Sindaco di turno.
Tutti i finanziamenti sono legati, generalmente, alla partecipazione a bandi ed a correlate domande, che, a volte, possono andare a buon fine e altre no e per i motivi più disparati.
Questo accade oggi ed è accaduto con le precedenti amministrazioni di Jerzu, così come vale per qualsivoglia amministrazione comunale, anche non jerzese.
Pur essendo importante conoscere, approfondire e condividere con gli jerzesi le ragioni vere di ogni eventuale mancato finanziamento, riteniamo tuttavia prioritario, per una volta, respingere con forza ogni forma di sciacallaggio politico e, soprattutto, le affermazioni palesemente false.
L'affermazione ''per le opere immediatamente cantierabili i due progetti presentati non sono stati considerati coerenti con gli obiettivi e le linee del bando stesso'' non è ad oggi riscontrata dai fatti, dato che la R.A.S. non ha ancora motivato il mancato finanziamento.
Forse l'essere il consigliere Piras munito di importanti conoscenze a livello politico regionale l'ha portato ad apprendere in via non ufficiale ciò che ancora non risulta essere stato reso noto al Comune di Jerzu, presentatore della domanda di finanziamento. Se così fosse non si comprende però perchè Gian Luigi Piras, consigliere del Comune di Jerzu, non abbia, in questa come in altre occasioni, messo a frutto queste conoscenze e questi canali preferenziali nell'interesse della comunità di cui è rappresentante.
Spiace invece rilevare come il consigliere Piras persistendo nelle affermazioni tendenziose, rappresenti l'dea, falsa, di un'amministrazione piegata ''alle pressioni dei progettisti'', più che alla ''qualità delle opere'', tutto ciò benchè entrambi i progetti per i quali il Comune di Jerzu ha richiesto il finanziamento per l'immediata cantierabilità siano progetti comunali, non imputabili a professionisti. E benchè per il progetto riguardante il Municipio l'idea di fondo fosse quella di un intervento volto a rendere l'immobile conforme ai nuovi standard in materia di risparmio energetico, in piena coerenza con le linee guida del PAES, recentemente approvato dal Consiglio Comunale con voto unanime, con pieno sostegno anche da parte della minoranza tutta, quindi.
Quanto all'accusa di dilettantismo, fatta al Sindaco e alla sua maggioranza, non sorprende affatto che la stessa provenga da chi, stanti gli incarichi dei quali è stato investito a Cagliari dai massimi vertici della politica regionale, è, e in definitiva si compiace di essere, un professionista della politica, pur essendo reduce da una campagna elettorale da candidato sindaco tutta improntata, a parole, sulla condanna dei vecchi metodi della politica.
Lasciando al cittadino il compito di valutare se sia preferibile il dilettante o il professionista della politica, per tutto il resto ci consentiamo di ricordare a Gian Luigi Piras che, tra i compiti di ogni consigliere comunale, c'è anche quello di fornire, nell'esercizio del mandato elettivo, un contributo propositivo e di stimolo, a tutela degli interessi generali della comunità.
Contributo che, lungi dall'essere rispedito al mittente, sarebbe stato senz'altro ben accetto se solo fosse stato effettivamente fornito.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Comunicato del 4.2.2015 Formato pdf 27 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Sindaco
Referente: Antonio Piras
Indirizzo: Via Vittorio Emanuele 160, 08044 Jerzu
Telefono: 0782 760813
Fax: 0782 70681
Email:
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto